venerdì 17 marzo 2017

Immigrati: Richiedenti asilo spacciano a Firenze, Minniti li espella

Il ministro degli Interni Minniti firmi un immediato decreto di espulsione nei confronti degli immigrati, per lo più richiedenti asilo e residenti nei centri di accoglienza, fermati ieri in un blitz delle forze dell'ordine al parco delle Cascine di Firenze. E' quello che chiedo insieme al coordinatore regionale e capogruppo in comune Francesco Torselli alla luce dell'operazione avvenuta antidroga avvenuta ieri e che ha coinvolto in tutto 70 persone. 

Vertenza Livorno: servono investimenti, il caso subito in Regione

Portare all'attenzione del Consiglio regionale della Toscana le richieste di "Vertenza Livorno" attraverso una specifica seduta della Seconda Commissione in cui dovranno essere anche auditi i rappresentanti del comitato. E' quanto ho chiesto in una lettera indirizzata al Presidente Gianni Anselmi. Nei prossimi mesi si esauriranno le ultime risorse previste per il sostegno economico dei disoccupati e molte famiglie livornesi si troveranno a reddito zero, eppure nessuno, come ha spiegato anche il portavoce cittadino di Fratelli d'Italia Andrea Romiti, a partire dall'amministrazione Nogarin, sta facendo quello che sarebbe necessario per favorire gli investimenti delle aziende, italiane od estere, nessuna delle quali è intenzionata a scommettere su una situazione infrastrutturale senza certezze.

giovedì 16 marzo 2017

Contributi sulla digitalizzazione versati dai cittadini? Facciamo chiarezza

Oggi ho presentato in Consiglio regionale un'interrogazione per chiedere a quanto ammonta derivata dai contributi per la digitalizzazione versati dai cittadini e come è stata spesa nel dettaglio; quale cifra di spesa era stata prevista nel programma regionale di miglioramento della qualità dei servizi per la messa in rete dell'intero sistema degli erogatori e quanto è stato speso finora; se la somma raggiunta è stata destinata  soltanto alla digitalizzazione o è stata inserita in un conteggio generico di bilancio. 

Viareggio: Istituto alberghiero Marconi cade a pezzi


A Viareggio l’Istituto Alberghiero “Marconi” presso l’ex Collegio Colombo cade letteralmente a pezzi: cornicioni, intonaci, finestre rotte, soffitti, tubazioni marce e un’aula inagibile; addirittura dallo scorso maggio l’area esterna a fianco dei muri è stata recintata perché pericolosa. In questo scenario sono costretti circa 700 studenti, con professori e personale.
Già negli anni 2013 e 2015 la Provincia annunciava due progetti: uno per i solai, da 490mila euro, e uno per un recupero strutturale, da un milione di euro, poi dalle Istituzioni sono seguiti solo silenzio e indifferenza. Oggi, su segnalazione dei rappresentanti locali di Fratelli d’Italia, ho presentato un'interrogazione per fare chiarezza sulla situazione, vediamo cosa ci risponderà la Regione Toscana.

Vuoi rimanere aggiornato/a?

Ricevi le notizie da Giovanni Donzelli!

* indicates required
/ ( dd / mm )
Come puoi aiutarci?
Email Format

I più popolari del mese